L'ESTATE ASTRONOMICA ESORDIRÀ

CON L'ALTA PRESSIONE

Domenica 17 giugno ore 10:00

145161Sarà l'anticiclone delle Azzorre il protagonista del tempo sulla scena mediterranea. Si espanderà dal vicino Atlantico verso l'Europa centrale presentandosi con una coperta un po' corta da nord a sud. Infatti non riuscirà ad abbracciare l'intero territorio italiano, lasciando parzialmente scoperte
le nostre regioni meridionali, almeno nei primi giorni della prossima settimana. Sull'est europeo, infatti, continuerà ad insistere una figura depressionaria, consolidata soprattutto in quota e allungata fino alle coste libiche (vedi prima mappa in basso). Pertanto sulla nostra regione il flusso delle correnti in quota rimarrà orientato da nord-est favorendo così lo sconfinamento fin sulla costa dei sistemi nuvolosi che si formeranno lungo la dorsale appenninica durante il pomeriggio.
Tra mercoledì e giovedì (esordio dell'estate astronomica), invece, è previsto un ulteriore rinforzo dell'alta pressione (anche se i massimi di pressione non interesseranno direttamente il bacino del mediterraneo) con una lieve risalita dei geopotenziali anche sull'est europeo (vedi seconda cartina). Questo comporterà una minore vigoria dell'instabilità pomeridiana.
176181176182

In sintesi nei prossimi giorni ci attendono condizioni di tempo discreto (cielo sereno o poco nuvoloso ovunque) al mattino e nelle ore serali mentre durante il pomeriggio focolai temporaleschi interesseranno le aree appenniniche (un po' tutte). Le precipitazioni - prima del tramonto - potrebbero estendersi parzialmente anche lungo la costa. L'instabilità risulterà più marcata nelle giornate di lunedì e martedì mentre andrà affievolendosi a partire da mercoledì. Le temperature si manterranno su valori normali per il periodo con tendenza a lieve aumento tra mercoledì e giovedì. Valori che - nelle aree interne, durante le ore centrali della giornata - si manterranno intorno ai 30°C mentre lungo la costa saranno comprese tra i 25 e i 28°C. Il tutto accompagnato da un tasso di umidità medio-basso. Ventilazione debole da nord-est con leggere brezze pomeridiane lungo la costa; il mare risulterà calmo al mattino con lieve aumento del moto ondoso nel corso del pomeriggio.

In definitiva vivremo una fase caratterizzata da condizioni meteo più consoni all'estate mediterranea e non certamente paragonabili a quelle vissute, con sempre più frequenza, nel corso degli ultimi anni quando a dominare la scena mediterranea era l'alta pressione sub-tropicale africana.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti in anteprima iscriviti al gruppo facebook; vai qui e clicca sul bottone iscriviti.

Giuseppe Stabile Copyright 2018  Meteocilento - Riproduzione Riservata

42166

 

 

Articoli popolari

Articoli recenti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per assicurarti la migliore esperienza di navigazione e per mostrarti messaggi pubblicitari personalizzati.
Per informazioni dettagliate sulla tipologia ed impiego dei cookie in questo sito web ti invito a cliccare sul tasto "Approfondisci".
Se si prosegue alla navigazione su questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.