Tessera

Archivio storico

archivio news

PIOGGE ABBONDANTI NELLE PROSSIME 48 ORE, POI

TEMPORANEA ESPANSIONE DI UN PROMONTORIO AFRICANO

Lunedì 5 marzo ore 20:00

pioggiaFlusso perturbato atlantico protagonista nelle prossime 48 ore! Una canale depressionario che subirà un'ondulazione con correnti che entreranno sul mediterraneo centro-occidentale da ovest-nord-ovest, presentandosi sulla nostra regione dai quadranti mediamente occidentali. Ben 2 sistemi frontali, il secondo andrà in frontolisi (occlusione), ci interesseranno
tra domani e mercoledì determinando condizioni di tempo instabile-perturbato con precipitazioni diffuse ed abbondanti. Le temperature subiranno una moderata diminuzione con la neve che - nella giornata di mercoledì - tornerà a far vista alle nostre montagne.
 
La prima mappa in basso (pressione e fronti al suolo) è prevista per le ore centrali di martedì 6 marzo;  osservate il canale depressionario esteso dal nord-atlantico al mediterraneo in seno al quale transiteranno le 2 perturbazioni; la prima, prevista per le ore centrali di domani sullo Ionio, ci interesserà a partire dalla prossima notte mentre la seconda, dalla Spagna raggiungerà la nostra regione nella giornata di mercoledì 7 marzo.
53181
 
Previsione
 
Martedì 6 marzo: cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni diffuse ed abbondanti, specie nella prima parte della giornata. I fenomeni potrebbero risultare particolarmente abbondanti sui settori esposti ad ovest della catena appenninica. Temperature in lieve diminuzione; venti tra moderati e forti da sud-ovest tendenti a divenire occidentali. Mare agitato o molto agitato con possibili mareggiate sulle coste esposte.
 
Mercoledì 7 marzo: condizioni di instabilità con frequenti precipitazioni che localmente potrebbero assumere carattere di rovescio temporalesco; nevicate in montagna al di sopra dei 1200-1300 metri. Temperature in ulteriore diminuzione con valori lievemente al di sotto della media del periodo. Venti moderati da ovest-nord-ovest e mare molto mosso o agitato.
 
Tendenza successiva: da giovedì assisteremo ad un rapido miglioramento grazie all'aumento della pressione a partire dai settori occidentali del mediterraneo; qualche residuo piovasco potrebbe verificarsi nella prima parte della giornata. A partire da venerdì, l'affondo di una saccatura - questa volta ad ovest del nostro continente - favorirà la risalita di aria molto mite verso il mediterraneo centro-orientale con l'espansione di un promontorio di matrice africana (vedi mappa in basso). Un'evoluzione che se confermata determinerebbe un sensibile aumento delle temperature con valoiri massimi - che nella giornata di sabato potrebbero toccare i 22-23°C su molte località della nostra regione.
53182
È il segnale dell'imminente arrivo della primavera che ricordo NON va intensa come la stagione della stabilità, con il bel tempo sempre protagonista; al contrario, la variabiità è una caratteristica della primavera a causa delll'accentuazione degli scambi meridiani che determinano un'alternanza di periodi molto miti a periodi freddi e piovosi con il ritorno a condizioni anche simil-invernali.
 
Se vuoi ricevere gli aggiornamenti in anteprima iscriviti al gruppo facebook; vai qui  e clicca sul bottone iscriviti.
Giuseppe Stabile Copyright 2018 Meteocilento - Riproduzione Riservata

42166

 
 

Articoli popolari

Articoli recenti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per assicurarti la migliore esperienza di navigazione e per mostrarti messaggi pubblicitari personalizzati.
Per informazioni dettagliate sulla tipologia ed impiego dei cookie in questo sito web ti invito a cliccare sul tasto "Approfondisci".
Se si prosegue alla navigazione su questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.