Tessera

Archivio storico

archivio news

SCIROCCO FINO A MARTEDÌ,

DA MERCOLEDÌ PROBABILE PEGGIORAMENTO CON CALO TERMICO

Domenica 7 gennaio ore 14:00

71182

L'aria molto mite di estrazione africana che affluisce sulla nostra regione insisterà fino a martedì 9 gennaio intensificandosi nella giornata di domani. Il tutto a causa della persistenza di una area depressionaria in prossimità della penisola iberica. Le temperature massime registrate nella giornata di oggi (vedi cartina in alto) risultano ben al di sopra della media del periodo anche se non rappresentano un'eccezione. Infatti valori del genere sono stati registrati soventemente negli ultimi anni nei mesi di gennaio. Ad esempio alla località di Cerrelli il 19 gennaio 2014 si ebbe una massima di 20,3°C, il 17 gennaio 2015 20°C, il 20 gennaio 2013 18,9°C. È una situazione certamente dannosa per le nostre montagne dove si sta verificando una rapida fusione del manto nevoso fino alle alte quote.
 
Nella giornata di martedì la circolazione inizierà a mutare: la depressione iberica si porterà sul nord Africa e successivamente, sia pur attenuata, risalirà verso le nostra regioni meridionali; nella giornata di mercoledì verrà agganciata da una nuova saccatura in arrivo dall'Atlantico (vedi prima cartina in basso) e -  da giovedì - il mediterraneo centrale diverrà sede di un'ampia struttura depressionaria (vedi 2 cartina in basso). Ritorneranno le precipitazioni ma soprattutto caleranno le temperature con valori che si riporteranno entro le medie del periodo.
71181

71183

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti in anteprima iscriviti al gruppo facebook; vai qui  e clicca sul bottone iscriviti.

Giuseppe Stabile Copyright 2017 Meteocilento - Riproduzione Riservata

42166

 

Articoli popolari

Articoli recenti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per assicurarti la migliore esperienza di navigazione e per mostrarti messaggi pubblicitari personalizzati.
Per informazioni dettagliate sulla tipologia ed impiego dei cookie in questo sito web ti invito a cliccare sul tasto "Approfondisci".
Se si prosegue alla navigazione su questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.