Tessera

Archivio storico

archivio news

NUOVO VORTICE E NUOVE PIOGGE IN ARRIVO

Mercoledì 8 novembre ore 20:30

85171In netto ritardo sulla tabella di marcia quasi a voler farsi perdonare cercando di recuperare a tutti i costi ha iniziato a dispensare precipitazioni da nord a sud dell'Italia nel tentativo di risolvere almeno parzialmente il grave problema della siccità; stiamo parlando dell'autunno che dopo la comparsa dei giorni scorsi (direi in grande stile) concederà un bis, almeno per alcuni settori della nostra regione. E non finisce qui! Dopo una breve pausa,
all'inizio della prossima settimana metterà sul piatto un'irruzione di aria fredda di recente origine artica promettendo non solo freddo ma anche condizioni di instabilità.
 
Ma andiamo con ordine partendo dalla situazione attuale che vede il bacino centro-occidentale del mediterraneo inserito in una conca di aria relativamente  fredda in quota a seguito dell'affondo di una saccatura nord-atlantica. Il vortice depressionario che ci ha interessato fino alla giornata di ieri verrà rinvigorito dall'inserimento di un nuovo nucleo freddo in quota che andrà a posizionarsi sulle Baleari. Al suolo sarà presente un modesto minimo barico poco ad est della Sardegna (vedi prima mappa in basso prevista per la notte su venerdì 10 novembre).
811171
Una configurazione che richiamerà correnti sciroccali al suolo mentre in quota agiranno sostenute correnti da libeccio (vedi le successive 2 mappe - venti al suolo e venti a 5500 metri di altezza).
8117381172
La posizione un po' troppo occidentale della figura depressionaria favorirà - almeno in una prima fase - precipitazioni probabilmente soloin mare aperto o al limite sulla costa della nostra regione.
Pertanto nella giornata di domani, giovedì 9 novembre, ci attendiamo condizioni di cielo irregolarmente nuvoloso con tendenza ad aumento della nuvolosità ad iniziare dai settori nord-occidentali della regione. In serata la copertura nuvolosa interesserà anche le rimanenti aree e sarà associata a precipitazioni a prevalente carattere di rovescio. I fenomeni, probabilmente, interesseranno in modo significativo solo le aree in prossimità della costa (seguite ad ogni modo l'aggiornamento di domattina). Precipitazioni che indugeranno anche nella giornata di venerdì. Le temperature non subiranno particolari variazioni mantenendosi su valori lievemente inferiori alla media del periodo.
 
Terminato questo episodio avremo una tregua relativamente alle giornate di sabato e domenica con condizioni accettabili e probabilmente con assenza di fenomeni. Da lunedì, però, cambierebbe tutto e questa volta per l'intervento di una saccatura di origine artica che dalla Scandinavia si allungherà fino al bacino centrale del mediterraneo sfruttando la posizione dell'Anticiclone delle Azzorre defilato in pieno oceano Atlantico. La traiettoria della colata fredda è suscettibile ancora di variazioni anche significative; al momento le analisi dei più autorevoli centri di calcolo lasciano in piedi l'ipotesi di un'entrata dalla Valle del Rodano, il che vorrebbe dire altro maltempo in arrivo in un contesto relativamente freddo. Maltempo a causa della formazione di un profondo vortice depressionario sul centro Italia, in movimento verso sud o sud-est.
In basso l'analisi elaborata con metodo probabilistico, in questo caso utilizzando la deviazione standard e cioè il grado di scostamento del cluster ufficiale del modello dalla media dei rimanenti scenari; in questo caso essendo la mappa elaborata dal centro di calcolo americano i rimanenti scenari sono 20.
81174Osservate come sul mediterraneo, specie sui settori occidentali l'errore risulta medio-alto, per cui non possiamo ancora confermare, nemmeno a grandi linee, che la posizione di quella depressione che ho riportato sul centro Italia risponderà alla realtà. Certamente, se sarà questa l'evoluzione saremo interessati da condizioni di maltempo si stampo quasi invernale con nevicate sui rilievi al di sopra dei 1000 metri.

Vi invito a seguire "caldamente"i prossimi aggiornamenti!

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti in anteprima iscriviti al gruppo facebook; vai qui e clicca sul bottone iscriviti.

Giuseppe Stabile Copyright 2017 Meteocilento - Riproduzione Riservata

42166

 

Articoli popolari

Articoli recenti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per assicurarti la migliore esperienza di navigazione e per mostrarti messaggi pubblicitari personalizzati.
Per informazioni dettagliate sulla tipologia ed impiego dei cookie in questo sito web ti invito a cliccare sul tasto "Approfondisci".
Se si prosegue alla navigazione su questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.