Tessera

Archivio storico

archivio news

INSTABILITÀ IN ATTENUAZIONE MA

L'AUTUNNO INCOMBE

Lunedì 12 settembre ore 23:00

155161Il vortice depressionario - per altro chiuso, cioè isolato dalla circolazione madre presente sul nord Atlantico - che insiste da più giorni sulle nostre regioni meridionali continua a produrre sistemi nuvolosi ad evoluzione diurna che, a macchia di leopardo, determinano rovesci temporaleschi anche di una certa consistenza. Maggiormente interessate dai fenomeni le aree a ridosso dei rilievi e questo dimostra come
l'instabilità è causata dal sollevamento delle masse d'aria per riscaldamento e non dal passaggio di perturbazioni. Perturbazioni che potrebbero fare il suo ingresso in area mediterranea a partire dalla seconda parte della settimana, interessando in modo diretto il centro-nord; ne parlerò a breve.
 
Se nelle prossime 24 ore avremo ancora condizioni di tempo instabile, segnatamente durante il pomeriggio, da mercoledì (vedi mappa in basso elaborata con metodo ensemble dal centro di calcolo statunitense) la circolazione sul vicino Atlantico inizierà a mutare. Infatti un'ampia saccatura si allungherà dal nord-Atlantico verso la penisola iberica, favorendo una temporanea espansione di un promontorio che dal mediterraneo centrale raggiungerà la Scandinavia, dove nei giorni successivi andrà ad isolarsi una cellula di alta pressione. Da mercoledì il tempo, sulla nostra regione, è destinato a migliorare, un miglioramento però temporaneo poichè la saccatura sull'Iberia evolverà verso levante determinando una caduta della pressione e dei geopotenziali a 500 hpa su tutto il mediterraneo ad iniziare dalle regioni nord-occidentali.
129162
Infatti la mappa in basso, prevista per sabato 17, ci mostra una discreta convergenza degli scenari con l'isoipsa relativa a 5760 metri distesa orizzontalmente sulla nostra penisola, quale segnale dell'abbassamento di latitudine del flusso perturbato atlantico. Pertanto, qualora le prossime uscite modellistiche confermassero questa evoluzione, l'autunno farebbe la sua comparsa, con il passaggio sulla nostra penisola di una vera e propria perturbazione capace di distribuire precipitazioni più diffuse e non in modo irregolare e localizzate come sta avvenendo in questi giorni. In sintesi, il passaggio di consegne tra le 2 stagioni, quest'anno sembra voglia rispettare la scadenza dal punto di vista astronomico la quale è fissata al 22 settembre.
129163
Previsione sintetica: ancora instabilità nella giornata di martedì, segnatamente nelle ore pomeridiane con rovesci che interesseranno la dorsale appenninica e in parziale sconfinamento verso la costa. Temperature senza particolari variazioni. Mercoledì e giovedì condizioni di tempo discreto con temperature in lieve aumento. Da venerdì possibile peggioramento, in accentuazione nel corso del fine settimana con temperature in calo.
Maggiori dettagli nel prossimo editoriale.

 

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti in anteprima iscriviti al gruppo facebook; vai qui e clicca sul bottone iscriviti.

Giuseppe Stabile Copyright 2016 Meteocilento - Riproduzione Riservata

42166

Articoli popolari

Articoli recenti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per assicurarti la migliore esperienza di navigazione e per mostrarti messaggi pubblicitari personalizzati.
Per informazioni dettagliate sulla tipologia ed impiego dei cookie in questo sito web ti invito a cliccare sul tasto "Approfondisci".
Se si prosegue alla navigazione su questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.